IL CASO

Ottobre 2021 – Un agente motociclista di polizia locale di 34 anni rimane coinvolto in un incidente mentre effettuava una scorta.
L’agente si trovava in sella alla moto di ordinanza quando si è scontrato con un’autoveicolo, le sue condizioni sono apparse subito gravissime. Muore presso l’Ospedale.

LA RICHIESTA

Il Comando del Corpo di Polizia Locale colpito dall’evento contatta subito Cerchio Blu per avere un immediato supporto. Il Comando di Polizia Locale, composto da circa 300 unità, era stato colpito duramente da questo evento, e i colleghi più stretti dell’agente deceduto mostravano segnali di disagio.

L’INTERVENTO

Dopo pochissimi giorni dall’evento Cerchio Blu invia degli psicologi esperti in sostegno psicologico al Comando di Polizia Locale.

Vengono effettuati dei debriefing Psicologici di gruppo e dei colloqui individuali ai colleghi della agente deceduto.

Successivamente a questi primi interventi di decompressione emotiva, è partito un progetto formativo che ha visto coinvolti tutti gli appartenenti al Comando di Polizia Locale sulla gestione dello stress specifico in Polizia e sugli strumenti per affrontarlo, e la creazione all’interno del Corpo di Polizia Locale di un team di peer supporter selezionando e formando degli operatori.